Skip to content

pasta con i pomodori secchi

4 dicembre 2008

A me piacciono i sapori. Intensi e marcati, che restano in bocca, e riempiono non per la quantità, ma appunto, per il sapore. Questa pasta risale a non ricordo più quando, ma è immediatamente diventata uno dei miei standard invernali, data la presenza del pomodoro secco. E’ una materia prima assai intrigante perchè umami (il cosiddetto quinto gusto, il saporito), la più umami del cibo italiano, insieme al parmigiano.

Evitando come la peste i pomodori freschi d’inverno, quelli secchi sono una risorsa fantastica, che si abbina a molte cose mediterranee per dare vita a sapori di grande soddisfazione. E questa che vedete è proprio un tributo alla mediterraneità.

  1. Fate imbiondire una dose sufficiente di aglio in olio evo e mettete da parte.
  2. Tritate grossolanamente al coltello 2 pomodori secchi a persona preventivamente fatti rinvenire e aggiungeteli all’olio insieme a qualche filetto di alicetta salata.
  3. Mantecare per bene una pasta corta (preferisco casarecce o fusilli) aggiungendo tutto l’origano che serve e l’aglio che avrete pestato al mortaio.
  4. Cospargere generosamente di scamorza affumicata sul piatto e fate sciogliere il formaggio sotto il grill.
About these ads
9 commenti leave one →
  1. claudio permalink
    4 dicembre 2008 2:23 pm

    ma come fanno a stare i commenti se ancora non labbiamo fatta e poi basta co sto mangiare ci siamo messi allingrasssooooooooooo
    co sto pane e co sto vento chi è che bussa a sto convento tuttti vonno assaggià ma nessuno che vole lavorà cio claudio

  2. 5 dicembre 2008 2:01 pm

    quoto assolutamente: UMAMI tutta la vita! praticamente il “sapore del gusto” ;-)

  3. 5 dicembre 2008 6:33 pm

    Assolatamente gustosa! E poi non ho mai abbinato i pomodori secchi alle alici salate, e l’idea mi piace da matti!!

  4. 6 dicembre 2008 8:10 pm

    ma perché tutte le volte che pubblichi una nuova ricetta mi lancio nella dispensa a cercare gli ingredienti?
    qs sera pasta!
    poi ti dirò

    ciaoooo

  5. 7 dicembre 2008 9:19 am

    @Lilli
    Gusti in comune? Magari pure l’approccio :-)

  6. 15 dicembre 2008 11:39 am

    A me questa ricetta mi piace molto. Conosco benissimo il sapore di pomodori secchi, gli mangio spesso come stuzzichino con un po’ di pane e parmigiano, ma nella pasta non gli ho mai messi. Adesso provo, con strozzapreti deve essere una favola

  7. marcoboccaccio permalink
    15 dicembre 2008 9:36 pm

    io la faccio (ma, come spiego nel post, è un’invenzione nata poco a poco) così:

    http://marcoboccaccio.wordpress.com/2008/06/21/pasta-coi-pomodori-secchi/

    i capperi al posto delle alici, il pistacchio al posto dell’origano… o meglio, mi sa che l’origano ce lo aggiungerò anch’io! la prossima volta provo la tua, poi ti dico…

  8. 16 dicembre 2008 12:17 am

    @Marco
    da te non riesco a lasciare il commento. Pomodori secchi e pistacchi mi pare interessante, solo che i pomodori mi sembrano troppi. Condivido invece il giudizio sul pecorino, al massimo può starci una ricottina salata.

  9. marcoboccaccio permalink
    16 dicembre 2008 9:49 am

    poi ho visto che ci sei riuscita a lasciare il commento (e ti ho risposto pure lì); comunque è vero che i pomodori sono tanti, ma quando ho scritto il post (sei mesi fa, sembra un’eternità) le porzioni di pasta le facevo molto abbondanti. adesso ho ridotto, sia la pasta che i pomodori :-) . e, come suggerisci nel commento sul mio, proverò anche con le olive di gaeta… sciccosissime!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: