Skip to content

apple cake

30 settembre 2007

Questo cake nella versone originale è proprio un plum cake, quello con le prugne, ma ora la stagione impone le mele. Io non amo molto i dolci, tranne che per la colazione mattutina. E devono essere morbidi, possibilmente con la frutta. Sebbene le mie preferenze vadano al pane burro e marmellata, un simile impegno operativo non è adatto a un’ora che rende necessarie attività di basso profilo. Quindi, nell’ottica del minimo sforzo, è senz’altro meglio tagliare a fette un cake. Dopo lunghe ricerche in rete, in un blog californiano ho trovato questo che mi sembra particolarme riuscito.

gr 225 farina
gr 100 burro
gr 70 zucchero integrale di canna
gr 50 miele
n. 2 uova
gr 225 mele a pezzettini
gr 8 lievito per dolci
qb sale

Sciogliere il burro, e lavorarlo con lo zucchero, il miele e le uova. Incorporare la farina, il lievito, e il sale, e infine la frutta. Versare il composto in uno stampo da plum cake foderato con carta da forno e cuocere per 50 minuti a 175° ventilato.

Sono rimasta soddisfatta. La prima versione, con le susine rosse marcatamente acidule era molto gradevole per il mio palato. Anche con le mele è buona, ma la nota acida dipende dalla loro qualità. Ottimo pure con uva passa e albicocche secche, e ce l’ho in mente con prugne secche e noci.

Advertisements
9 commenti leave one →
  1. 30 settembre 2007 9:31 am

    Da quando sono tornata dalle vacanze, la mia colazione è esclusivamente pane, burro salato e marmellata. Ma, in effetti, con i tempi della colazione di città, dopo un po’ è dura: mi scordo di tagliare il pane, di accendere il tostapane ecc…
    Il cake è un’ottima alternativa. Il mio preferito è quello di carote, ma questo con le mele, lo provo presto!
    Buona domenica
    k

  2. 30 settembre 2007 4:07 pm

    Questo è il genere di dolci che preferisco, non amando neppure io troppo i dolci.
    Complimenti per il blog molto interessante, che ho appena scoperto.
    Ciao!

  3. 30 settembre 2007 4:40 pm

    Ooooh Brava! finalmente ti sei messa cucinare ;) Intrigante ricette con l’uso del miele…. Se la faccio mia moglie si offenderà? Questo è il suo cavallo di battaglia…! :)

  4. maruzzella permalink
    30 settembre 2007 4:54 pm

    @Stella Di Sale.
    Grazie e benvenuta!

    @Loste.
    In realtà l’originale prevedeva 4 cucchiai di sciroppo d’acero, e 20 gr di zucchero in meno. Sono sicura che la tua signora è sportiva…:)

  5. 30 settembre 2007 5:13 pm

    ciao maruzzella, bel blog, ti ho appena scovata! che ne dici, con le mele con ci starebbe bene anche un po’ di cannella? è banale, ma è un accostamento che adoro! :D

  6. maruzzella permalink
    30 settembre 2007 8:31 pm

    @Comunicati.
    Grazie e benvenuta anche a te. Direi che la cannella è d’obbligo, però la metterei all’esterno sottoforma di crema o di gelato. Gli inglesi fanno così.

  7. 11 ottobre 2007 12:56 pm

    complimenti per il cake, io lo faccio con le pere, le faccio prima spadellare con del burro e caramellare con miele e poi le aggiugo all’impasto
    ciao

  8. maruzzella permalink
    11 ottobre 2007 5:10 pm

    @Karl.
    Grazie e benvenuto. Ci avevo pensato in effetti a dare una leggera precottura alle mele, per averlo senza buchi, più morbido e compatto. Seguirò il tuo esempio.

Trackbacks

  1. dell’importanza della mise en place « il cuore è una frattaglia.2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: