Skip to content

pasta col tonno

2 dicembre 2007

Approfitto dell’ispirazione fornita da un post telegrafico di Lajules, per sviluppare l’argomento. La pasta col tonno infatti piace a tutti e a tutti prima o poi capita di farla, anzi è una delle prime cose che impariamo a preparare nel corso del nostro apprendistato culinario, adolescenti soli a casa o in compagnia degli amici. Mappazze che ricordiamo affettuosamente, e che continuiamo a fare, perchè la pasta col tonno è buona.

Il tonno in scatola è l’unico trashfood che consumo con una certa frequenza. Parlo del prodotto di medio prezzo che possiamo trovare ovunque, non dei barattoli di vetro dal contenuto di pregio. In queste scatolette c’è del pesce – si spera – che del tonno ha solo il nome, e l’aspetto di una poltiglia pressata che può ragionevolmente aspirare a condire  nient’altro che un piatto di pasta. Già per un tonno e fagioli, o qualunque insalata di cui sia componente, ci vuole un prodotto di qualità migliore.

La pasta col tonno vive di varianti, anche se per noi romani quella base prevede di svuotare la scatoletta nella padella del sugo all’arrabbiata. Siccome di pesce si tratta, è suscettibile di tutti gli impieghi del caso, ossia numerosi. E poi, quale pasta? In pratica qualunque formato va bene. Lunga o corta, dipende dall’umore e dalla dispensa. Le varianti quindi aumentano. Io la faccio:

1) In bianco. Soffriggere scalogno o cipollotto, poi vino bianco, il tonno, la pasta insieme a capperi e olive di Gaeta a pezzetti, mantecare e in ultimo aglio pestato al mortaio e buccia d’arancia col rigalimoni, rifinire col prezzemolo.

2) Con la cipolla. Soffriggere dolcemente cipollotti abbondanti, poi poco pomodoro, il tonno, la pasta, mantecare con origano, rifinire con pepe.

3) Con i piselli. Stufare con cipolla e poco pomodoro dei pisellini surgelati, poi il tonno, la pasta, rifinire con olio evo e pepe macinato. Ci viene bene anche il risotto.

4) In bianco, mantecata a freddo. Da fare solo se avete tra le mani materia prima super. In una insalatiera mantecare pasta, tonno, melanzane sott’olio, olio, limone, aglio pestato al mortaio. Rifinire con prezzemolo e pepe.

Annunci
18 commenti leave one →
  1. 2 dicembre 2007 12:46 pm

    Il mio abbinamento preferito: aglio, olio, tonno e bottarga! Anche a casa mia qualche scatoletta di tonno non manca mai! Salutoni

  2. 2 dicembre 2007 1:01 pm

    glio, olio, tonno e bottarga!
    lovv lovv 3msc

  3. 3 dicembre 2007 7:16 am

    Aggiungo peperoni, tonno, capperi, olive e maggiorana! Cat

  4. 3 dicembre 2007 7:52 am

    Che dire un preziosissimo post per chi cucina in solitudine :( …… Grande grazie :)))
    Loste

  5. 3 dicembre 2007 7:59 am

    scatoletta salva cena!!! Quando nn si ha nient’altro in dispensa!!
    baci e buona sttimana

  6. bettchen permalink
    3 dicembre 2007 11:00 am

    la buccia d’arancia, è geniale. non ci avevo mai pensato, e io la cucino spessissimo in bianco… grazie!

  7. 3 dicembre 2007 1:53 pm

    @Cat
    Infinite varianti…

    @Bettchen
    Grazie a te!

    Ciao a tutti

  8. 3 dicembre 2007 9:18 pm

    In effetti è il classico piatto dello scapolo (oltre che il primo piatto OBBLIGATORIO in casa mia alla vigilia di Natale) :-D
    Però le tue varienti (mitica quella con la buccia d’arancia) sono molto interessanti: mi intriga molto quella con i piselli.
    Io spesso, invece della scatoletta, uso un trancio di tonno fresco che riduco a cubetti di circa 1 cm e poi aggiungo qualche oliva di Gaeta e pomodorini freschi (e capperi di Stromboli, prima che finissero :-D).

  9. 3 dicembre 2007 10:22 pm

    @Jacopo
    Vai di lusso, col tonno fresco! Non c’è nemmeno da fare il paragone. Bisogna anche dire però che ci sono scatolette e scatolette.

  10. 4 dicembre 2007 3:41 pm

    pasta al tonno! mmmm, dopo quella al pesto, la preferita dai pm.
    A casa nostra va di moda tonno e broccoli, una vera mappazza verde-rosa, ma ghiottissima, saluti in scatola, cat

  11. 7 dicembre 2007 5:11 pm

    mmmm no, la pasta al tonno no, non è riuscita ancora a farmi scattare l’innamoramento, o, forse, per pigrizia e scarsa determinazione non ho trovato la giusta combinazione di ingredienti,
    nonostante ci abbia provato un bel po’ di volte; ma se proprio fossi con le spalle al muro e non avessi niente sotto mano o in frigo, opterei per degli spaghetti alle acciughe alla siciliana. Quelli si che mi fanno scattare l’allegria!

  12. 7 dicembre 2007 6:50 pm

    Ora che abbiamo sdoganato il tonno in scatola…
    dobbiamo capire quali scatole meritano !
    Qualche nome che sia di facile reperibilità ?
    :)

  13. 9 dicembre 2007 12:23 am

    hmmm … da provare questa della buccia d’arancia.

    La mia variante: pochissimo cipollotto fresco (in stagione, sennò cipolla gialla o di tropea, poca, tagliata a velo) soffritta in olio extra vergine. Aggiungo zenzero fresco e il tonno e faccio saltare per pochi istanti a fuoco vivace. Quando gli spaghetti sono al dente li tiro giù senza scolare troppo l’acqua di cottura e finisco di cuocerli, sempre a fuoco vivo. All’ultimo secondo aggiungo buccia di lime (o limone) a julienne e prezzemolo tritato fresco subito prima di impiattare oppure direttamente nel piatto.

  14. 10 dicembre 2007 1:48 pm

    @MisterQ
    Per andare di lusso, e cambia veramente tutto, la ventresca del Consorcio la trovi ovunque.

    @Ste
    Cipolla, zenzero e lime, interessante…

  15. 3 gennaio 2008 5:21 pm

    Ostia! Questo post me l’ero perso… Dai che tra un mese cambio vita e avro’ piu’ tempo per i blog.

    Grazie di aver sviluppato il tema “pasta col tonno”, come sai a me caro. Alec ed io la facciamo (modestamente) con aglio, un’acciuga, origano e olive nere. A volte aggiungo un cucchiaio di sugo di pomodoro. Provero’ la variante con buccia d’arancia che ha stuzzicato la mia curiosita’.

    Saluti!

  16. nina permalink
    11 febbraio 2009 6:44 pm

    a me la pasta col tonno fa schifo
    quindi non piace a tutti

  17. 11 febbraio 2009 7:00 pm

    @Nina
    Sai come si dice a Roma?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: